349 5279755 - 333 8187350 info@poesiainazione.it

Clessidra Gemella | Il gioco di lettura di Poesia in Azione a scuola

L’entusiasmo dei bambini per Clessidra, il nostro gioco di lettura, ci rende felici e orgogliosi: continuano, infatti, gli incontri di Clessidra – Clessidra gemella, come ci piace chiamarla ūüôā – nelle scuole di Matera. Grazie allo spirito di iniziativa e all’entusiasmo delle maestre che hanno accolto la nostra proposta di giocare a scuola una volta al mese, con le stesse modalit√†  e parola del mese della Clessidra degli adulti, l’incontro con la lettura √® diventato un appuntamento fisso ogni mese. Si parte sempre con un brainstorming intorno alla parola proposta – incanto, per il mese di marzo – ed ogni volta i pensieri dei bambini sono allo stesso tempo teneri e geniali. Ecco un resoconto di ci√≤ che √® successo durante gli ultimi incontri, direttamente dalla “voce” delle maestre.

VISTA | parola del mese di marzo 2023 per il progetto Clessidra Gemella. Ecco cosa è successo durante il circle time in classe:
– L’elemento principale della vista √® l’ occhio e la vista √® un dono che non tutti hanno.
– Ho creato un gioco in cui una persona dice ad un altro di toccare qualcosa e l’altro lo fa vedendolo.
РHo fatto un disegno con un astronauta che guarda tutti i colori belli della natura, quella sì che è vista!
РRingraziamo Dio per averci dato la vista per guardare tutto ciò che ci circonda
– Ho rappresentato un occhio che guarda un castello, quest’occhio personificato si √® ricordato che qualcosa gli ha fatto male al cuore e si √® messo a piangere, con quelle lacrime ha innaffiato una pianta che √® diventata un albero…
РDue persone stanno guardando il tramonto pensano che è proprio bello. Il dono della vista permette ricordi indimenticabili
– Alcune volte noi pensiamo di avere ragione e l’altro torto invece non √® cos√¨, potrebbero avere ragione entrambi. Sono punti di vista diversi. Uno stesso oggetto visto da diversi punti di vista diversi cambia come il 9 e il 6 se cambio la mia posizione nel guardarlo.
– Abbiamo rappresentato la parola vista con un gioco. Una figura in testa e chi la vede deve dare indizi a chi ce l’ha per indovinare la parola stessa.

E poi, fumetti sulla vista legati alla citt√†  di Matera, poesie e racconti sensazionali. Ultimo, ma non meno importante, la vista dalla nostra classe abbellita con i colori della primavera… Si percepisce che la parola del mese ci √® piaciuta davvero tanto?

Grazie ai genitori che hanno collaborato a questo fantastico progetto.

Ins. Francesca Romano | IV B Nitti | Istituto Comprensivo Pascoli Matera


Sono due le classi della scuola primaria Semeria di Matera hanno aderito con molta curiosit√†  al gioco “Clessidra”. √® gi√†  la seconda volta che ci ritroviamo a “prenderci cura” di una parola: la prima volta √® stato a febbraio, con INCANTO; oggi VISTA.
Nel mese di febbraio abbiamo iniziato curiosi ed incerti, dubbiosi, ma nel nostro primo incontro abbiamo scoperto quanto è¨ bello vedere cosa il compagno ci propone, cosa ci racconta, dove ci porta con le sue riflessioni sulla parola del mese.
Cosa dire di quei 3 minuti… croce per alcuni e delizia per tutti quelli che amano parlare.
Parlare, parlare, leggere, cercare le parole giuste per esprimere quello che la parola mi ha suscitato. Cosi ogni intervento √® una scoperta, √® un qualcosa a cui “ah, non ci avevo pensato!”. E poi “bello!” “bravo!” si complimentano tra di loro; sono felici di mostrare il loro punto di vista e, come dice Silvana, “Va bene tutto!”.

Oggi sulla parola VISTA c’è chi ha parlato di:

– vista dall’alto (la prima volta in aereo)
– un caleidoscopio
– l’immagine della Sindone
-illusione ottica
– deja vu
– mio padre ha un negozio di occhiali

– saper guardare oltre
-mancanza della vista
– santa Lucia protettrice della vista
-vedere la bellezza e i colori di un paesaggio

E poi tante poesie, letture e descrizioni utilizzando la vista.

ins. Anna Dilecce IV A e IV B | Scuola primaria Semeria di Matera